La città dell'amore

Verona

Verona è una città in cui storia e arte si intrecciano costantemente in modo affascinante. Read More
Verona

Verona è una città in cui storia e arte si intrecciano costantemente in modo affascinante. Non si può fare a meno di stupirsi di quante importanti testimonianze dei vari periodi storici siano ancora conservate e visibili: l’insediamento romano, il periodo delle città-stato, il dominio degli Scaligeri così come quello di Venezia e degli Asburgo.

Il luogo ideale per iniziare la visita della città è la centralissima Piazza Bra, dominata dall’imponente Arena, l’anfiteatro romano del I secolo d.C.. Ancora oggi, in occasione dei rinomati spettacoli d’opera e di altri eventi, ospita oltre ventiduemila spettatori. La passeggiata del “Liston” e l’elegante via Mazzini sono il luogo in cui si svolge la passeggiata rituale dei veronesi. Alla fine di questa strada si trova uno dei simboli architettonici della città, la Casa di Giulietta, dove si dice abbia vissuto la famosa eroina dell’opera di Shakespeare. Poco distante, dove si trovava l’antico Foro Romano, si trova Piazza delle Erbe, dove oggi si tiene il mercato cittadino. La piazza è circondata da palazzi e torri di epoche diverse. Al centro si trova la fontana della Madonna Verona. Passando sotto l’arco della Costa, si giunge in Piazza dei Signori, una piazza particolarmente evocativa per gli Scaligeri: è qui che sorgono l’imponente palazzo della famiglia e quello del capitano, oltre alle bellissime “Arche Scaligere“, le tombe monumentali di Cangrande e dei suoi familiari. La particolare via Sottoriva conduce al fiume Adige, proprio nel punto in cui si trova la maestosa Basilica di Sant’Anastasia, che contiene numerose opere di pregio del Medioevo e del Rinascimento. Sull’altra sponda del fiume si può vedere il Teatro Romano e, accanto, il Ponte Pietra. Costeggiando il fiume, si giunge alla Cattedrale, che custodisce nell’armonioso interno gotico una pala d’altare di Tiziano di inestimabile valore. L’ampia ansa del fiume che delimita il centro storico termina con le singolari arcate del ponte merlato di Castelvecchio, altro edificio scaligero del XIV secolo, il cui torrione ospita oggi importanti collezioni museali. La visita della città prosegue ora lungo il fiume e termina alla Basilica di San Zeno, una delle chiese romaniche più belle e importanti d’Italia. Autentici capolavori, come il portale della chiesa realizzato con cassette di bronzo e il trittico del Mantegna sopra l’altare maggiore, testimoniano un periodo storico e artistico particolarmente fiorente per la città.

Articoli Correlati

  • L’acqua alta di Venezia a meno di 40 km dall’acqua calda delle Terme Euganee: Abano…

  • Salute e Benessere, Natura e Sport, Arte e Cultura ed Enogastronomia...tutto ciò che vuoi alle…

  • Treviso e la sua provincia sono la meta ideale per chi vuole gustare sontuose specialità…