Teatro Sociale a Rovigo

Oltre duecento stagioni di importanti produzioni operistiche.

Teatro Sociale a Rovigo

Dal 3 Novembre 2016 al 26 Marzo 2017 il programma del Teatro Sociale di Rovigo: una stagione di spettacoli per tutti i gusti.

Il Teatro Sociale di Rovigo si appresta a vivere anche quest’anno un’altra stagione coinvolgente con spettacoli di tradizione ma anche innovativi, che abbracciano più settori, dalla lirica alla concertistica, dalla prosa alla danza, dal teatro all’intrattenimento per ragazzi.

Info
Piazza Garibaldi 14, Rovigo
Tel +39 0425 25614
Fax +39 0425 29212
teatrosociale@comune.rovigo.it
www.tsro.it

Il Teatro Sociale di Rovigo venne eretto in stile neoclassico tra il 1817 ed il 1819 dall’architetto rodigino Sante Baseggio. All’epoca la città di Rovigo vantava già una tradizione più che secolare nell’arte teatrale, tale che il costante incremento di pubblico aveva richiesto la costruzione del grande teatro. Il Teatro della Società, questo il nome originale, aprì al pubblico, in senso assoluto, la sera del 3 marzo del 1819 in occasione della visita a Rovigo dell’Imperatore Francesco I d’Asburgo. L’inaugurazione ufficiale si tenne però il 26 aprile 1819, all’avvio della prima stagione. Quello che vediamo oggi e che, illuminato a giorno, fa bella mostra di sè durante le stagioni liriche e di prosa, non è propriamente il Teatro costruito da Sante Baseggio. L’incendio del 1902, infatti, distrusse gran parte della sala, costruita prevalentemente di legno per le esigenze dell’acustica. Il Teatro venne ricostruito in due anni, e fu tra i primi del Veneto ad adottare i nuovi canoni dello stile liberty. Nel 1967, fu rilevato dall’Amministrazione Comunale che dal 1964 ad oggi, oltre a curarne il radicale restauro, provvede alla sua gestione. Così, oltre alla stagione lirica e di balletto, il Teatro Sociale ha iniziato ad ospitare un’affermata e seguitissima stagione di prosa, una stagione concertistica e numerose altre iniziative di spettacolo rivolte anche a favore dei giovani.

  Programma

Programma sul sito www.tsro.it.

  Article added to favorites