Rocca di Ponte Torre a Este

Este

Rocca di Ponte Torre a Este

La Rocca di Ponte di Torre a Este, che per secoli difese l’antica città murata dalle minacce che arrivavano dal veronese, sorge a lato del fiume Frassine ed è una delle poche strutture difensivi medievali superstiti nel territorio. Faceva parte dell’ampio sistema di avamposti fortificati eretti nel periodo compreso tra i secoli XII e XIII e opportunamente collocati a difesa delle vie d’accesso a Este. Come il Castello di Este, anche la Rocca di Ponte di Torre conosce numerose vicissitudini storiche: distrutta probabilmente durante le incursioni di Ezzelino da Romano e successivamente occupata dagli Scaligeri, la Rocca della Torre viene riedificata nelle forme attuali per volere dei Carraresi intorno alla metà del Trecento ben consapevoli delle sue caratteristiche strategiche. Anche i Veneziani ne apprezzano l’uso e alzano la struttura di un piano raggiungendo i 24 metri di altezza. Tolsero la precedente merlatura e inserirono dei grandi finestroni con archi a tutto sesto. Nel 1597 l’edificio, perse le sue funzioni militari, viene ceduto dalla Serenissima al Comune di Este. Nei secoli successivi attorno alla torre a pianta quadrata, perno del complesso, vengono edificati un oratorio e alcuni rustici.

  Article added to favorites