Nonna Bertilla e la ricetta segreta del pollo alla brace con il sugo di pomodoro

Questa storia inizia con un atto di generosità, quello che nonna Bertilla fece nel 1956.

Nonna Bertilla e la ricetta segreta del pollo alla brace con il sugo di pomodoro.

Questa storia inizia con un atto di generosità, quello che nonna Bertilla fece nel 1956.

Aveva messo sulla griglia un pollo per cenare con il marito Palmino, ma un commerciante  affamato, che stava tornando dal mercato delle ciliegie di Boccon, la implorò di venderglielo. Nonna Bertilla glielo regalò.

Per renderlo più gustoso schiaccio un pomodoro fresco trasformandolo in un sugo che nel corso degli anni sui Colli Euganei è diventato leggenda.

La storia dell’Antica Trattoria Santimaria a Boccon di Vo’ è iniziata così, quasi per caso.

Ora alla guida del ristorante c’è Luca, la terza generazione della famiglia Santimaria, che ha preso le redini dal papà Claudio.

Nel locale le foto dei bisnonni fanno intendere come da queste parti ci sia un legame profondo con le proprie radici e le tradizioni.

Come, per l’appunto, la ricetta del pollo alla brace con il sugo di pomodoro.

Inutile chiedere quale sia il segreto della salsa, non ve lo diranno mai anche se ammettono che la semplicità della ricetta è alla base del successo.

Come la Nutella o la Coca Cola, in tanti provano a imitarla ma a nessuno ci riesce.

La griglia in funzione riesce ad “ospitare” fino a settanta mezzi polli.

La cottura deve essere lenta per rendere la carne morbida e gustosa, senza bruciare la pelle.

Serve attenzione e amore..come quello che Bertilla mise nella preparazione di quel pollo destinato, inizialmente, al marito Palmino ma poi ceduto a un affamato.

Info
Via Capitelli 104, Boccon di Vo’ (PD)
Tel +39 049 9940060
info@trattoriasantimaria.com
www.trattoriasantimaria.com

www.visitvo.it

  Article added to favorites