Villa Zadra a Torreglia

Torreglia

Villa Zadra Torreglia

Elegante dimora del XVIII secolo, rappresenta il gusto eclettico della nobiltà padovana.

Alle pendici del colle della Mira, sopra il centro di Torreglia, si trova Villa Zadra. Il nome le è rimasto da uno dei vecchi proprietari, Biagio Zadra che nel 1871 fu sindaco della città di Torreglia. L’edificio risale però al secolo precedente, nel 1790 risulta infatti di proprietà del conte Antonio Piombiolo.
La struttura della villa richiama quella di un’altro immobile sui Colli Euganei che fu proprietà del conte Piombiolo, ovvero Villa Draghi a Montegrotto Terme. Nelle due ville è presente lo stesso stile eclettico, connotato dalla curiosa decorazione della merlatura a coda di rondine, che decora l’intero perimetro della copertura dell’edificio, evocando le forme di un castello medievale.

Villa Zadra presenta un corpo rettangolare ad un solo piano, affiancato da un’ala con piano superiore che ricorda una torretta. L’elegante palazzo un tempo era completamente decorato all’esterno con pitture policrome, ora scomparse. Il parco che la circonda è caratterizzato da ombrosi alberi: un lungo filare costeggia il vialetto che, digradando verso la pianura, conduce all’ingresso principale della proprietà.

Attualmente la villa non è visitabile, solo in particolari occasioni i proprietari aprono il parco al pubblico e la si può ammirare esternamente.

  Article added to favorites