Villa Selvatico Treves ad Abano Terme

Abano Terme

Villa Selvatico Treves ad Abano Terme

Villa Selvatico Treves De’ Bonfili (già Villa Pimbiolo) risale alla fine del XVII secolo e fu costruita con un impianto a “L” dalla famiglia Pimbiolo. Passata successivamente ai Selvatico, fu totalmente ristrutturata secondo i canoni architettonici dell’Eclettismo nel 1877 (data riportata in un gradino esterno) dai baroni Treves De’ Bonfili di Padova, con l’applicazione in facciata di ogni possibile stilema del periodo post-classico e di richiami alle forme delle architetture orientali. In questo periodo, furono costruite le scuderie e la casa del custode. Nel 1938 la nobile famiglia fu costretta a lasciare l’edificio, perché di religione ebraica. Durante la Seconda Guerra Mondiale, l’edificio fu sede di un piccolo comando tedesco. Rimasta in stato di abbandono per più di trent’anni, il palazzo è stato accuratamente restaurato negli anni ’80.

  Article added to favorites