Villa Paradisi Capodivacca a Monselice

Monselice

Villa Paradisi Capodivacca Monselice

Villa Paradisi Capodivacca è la più antica dimora di Monselice appartenente alla famiglia dei Capodivacca, famiglia padovana presente già nel Duecento sul territorio. Si tratta di un’architettura Quattrocentesca sorta nel periodo immediatamente successivo alla conquista della città da parte dei Carraresi, avvenuta nel 1327. Oggi si presenta come il risultato di una serie di sovrapposizioni ed operazioni di rifacimento del corpo edilizio di diverso interesse storico-artistico, complessivamente ben articolati in un unico organismo architettonico. Gli elementi distintivi che catturano l’attenzione appena si incontra Villa Paradisi Capodivacca  sono sicuramente le finestre: trifore ad archi a tutto sesto abbelliti con palmette decorative e nelle parti laterali dell’edificio, monofore trilobate. Un altro vero e proprio tesoro della villa è quello che è custodito nell’ampio salone al piano superiore, chiamato il Salone del Principe. Qui un’intera parete è affrescata con una decorazione quattrocentesca, a motivi geometrico-floreali, simili ad un rivestimento marmoreo e ad un tessuto drappeggiato. Nello stesso salone si intravedono anche delle finte balaustre affrescate sotto le finestre, e altri motivi geometrici sulla parete opposta a quella completamente affrescata.

  Article added to favorites