Villa Olivato a Galzignano Terme

Galzignano Terme

Villa Olivato a Galzignano Terme

Villa Olivato Bertolini Capodilista presenta una pianta quadrata tripartita su tre livelli, con sopraelevazione timpanata al centro. Il complesso conta inoltre degli annessi rustici e all’interno delle adiacenze una cappella.

Il primitivo impianto della villa è quattrocentesco situato a metà circa della valle Cingolina, ove si attestò l’originario nucleo di Galzignano perché l’area era defilata rispetto alle vie degli invasori d’oltralpe sia attraversata da un “calto” (ruscello). Poco discosto dalla villa sorgeva su tale corso d’acqua un mulino, ora trasformato in rustico. Durante il Cinquecento il nucleo primitivo della villa viene trasformato in abitazione a pianta quadrata tripartita, elevata del piano terra più il granaio. Nel Seicento al fabbricato vengono conferite le caratteristiche con le quali oggi è noto: edificio su due piani più soffitte, con ampia sopraelevazione mediana timpanata. Gli annessi rustici, posti ai lati della villa in adiacenza, hanno formato una quinta unica lungo l’asse stradale e sono stati inglobati alle stanze del corpo principale a seguito di successivi frazionamenti della proprietà che hanno, in passato, snaturato i caratteri distributivi e utilizzativi dei vari corpi. Rimane a memoria di un complesso omogeneo il brolo recintato da muratura in ciottoli e laterizio.

  Article added to favorites