Museo di San Pio X a Tombolo

Tombolo

Museo di San Pio X a Tombolo

Il Museo di San Pio X a Tombolo è stato inaugurato all’interno della Chiesa Arcipretale il 19 dicembre 1999 alla fine di quel secolo il cui inizio fu segnato dal Pontificato di Giuseppe Melchiorre Sarto. Il museo offre la possibilità di riscoprire la figura di un sacerdote che mosse i primi passi del suo ministero sacerdotale a Tombolo (1858-1867) come cappellano. Don Giuseppe Sarto sarebbe poi diventato dapprima Papa Pio X e, successivamente, elevato agli onori degli altari e canonizzato come San Pio X nel 1954. Di lui si ricordano l’impegno pastorale senza risparmio di energie, l’amore per la preghiera e lo studio, la vita sobria ed essenziale, la carità senza limiti. Il museo è soprattutto questo: conservare la memoria di un Santo perché il suo esempio guidi la nostra vita. Gli oggetti in visione (reperti molto interessanti come i documenti vergati dal Santo Padre Pio X e i paramenti sacri da lui indossati) risalgono in parte alla presenza del Santo a Tombolo, altri sono sue donazioni, altri esprimono il “genius loci” della comunità. E’ inoltre possibile ammirare un pregevole mosaico del 1965 realizzato dal maestro Frè Pittino della prestigiosa Scuola Mosaicisti del Friuli di Spilimbergo, che raffigura San Pio X benedicente.

Info
Via Chiesa Tombolo 2, Tombolo (PD)
Tel +39 049 5969018
Fax +39 049 5669018

  Article added to favorites