Museo della Navigazione Fluviale a Battaglia Terme

Battaglia Terme

Museo della Navigazione Fluviale a Battaglia Terme

Il Museo della Navigazione Fluviale a Battaglia Terme è un vero e proprio percorso della memoria attraverso un mondo, quello della civiltà e della cultura dei barcari (marinai esperti della navigazione fluviale), che di Battaglia Terme e del territorio circostante è identità e storia. Tutto a Battaglia Terme (cittadina che si sviluppa lungo le rive dell’omonimo canale realizzato dai Padovani nel XIII secolo per collegare Padova a Monselice) è da sempre collegato all’acqua, grazie alla sua posizione baricentrica nel territorio padovano, vero e proprio punto nodale tra la laguna di Venezia e l’entroterra, con i suoi collegamenti attraverso i fiumi Brenta e Bacchiglione e le loro diramazioni. Per secoli al centro di una fitta rete di traffici e commerci, Battaglia diventò un importante porto fluviale costituito dall’incontro di ben quattro corsi d’acqua (Bisatto,Rialto, Vigenzone e canale Battaglia); il suo canale è stato solcato dai grandi burchi carichi di masegni (trachite dei Colli Euganei) e granaglie destinati ai porti veneziani. L’acqua ha inoltre fornito l’energia necessaria per il funzionamento dei mulini, delle seghe, dei magli e dei folli della cartiera, i quali hanno reso Battaglia un importante e dinamico centro artigianale.

Il Museo della Navigazione Fluviale a Battaglia Terme è la testimonianza di questa secolare vocazione industriale di Battaglia Terme, un viaggio nell’arte “perduta” del trasporto fluviale e lagunare, l’arte della navigazione in acque interne. Un Museo unico nel suo genere che grazie alla passione di alcuni ex barcari,  affinché si conservasse la memoria del loro antico mestiere, dal 1979 hanno ristrutturato l’ex macello e raccolto al suo interno oltre 4000 reperti tra storie, materiali e ricordi attraverso i quali si possono riscoprire le tradizioni della suggestiva ma faticosa vita di bordo, le pratiche del trasporto fluviale e lagunare, le attività cantieristiche, le varie tipologie di imbarcazioni (sempre a fondo piatto), la fitta rete di idrovie, i mezzi di propulsione e i manufatti idraulici.

La visita al Museo di Battaglia si articola in cinque sezioni che illustrano le tipologie di imbarcazioni, le attrezzature utilizzate  negli squeri, il sistema idroviario del territorio, l’evoluzione dei mezzi di propulsione e gli oggetti di vita vissuta a bordo delle barche. Durante la visita è anche possibile toccare con mano dei modelli in scala delle vecchie imbarcazioni ed incontrare uno degli ex barcari che tramite la propria testimonianza orale farà scoprire tutti i segreti e le tradizioni dei lavoratori del fiume. Una sezione esterna, infine, permette di ammirare alcune antiche imbarcazioni da carico o di servizio che galleggiano nelle acque del canale adiacente il museo: qui si ammirano il burcio, la gabarra, il mototopo oltre alle più famose barche da passeggio come la mascareta e la gondola veneziana.

Info
Via Ortazzo 63, Battaglia Terme (PD)
Tel +39 049 525170
Fax +39 049 9100347
museo.navigazione@comune.battaglia-terme.pd.it
www.museonavigazione.eu

  Article added to favorites