Museo del Duomo a Cittadella

Cittadella

Museo del Duomo a Cittadella

Il Museo del Duomo a Cittadella cominciò a svilupparsi a partire dal 1986 presso i locali adiacenti alla torre campanaria della chiesa, quest’ultima costruita in stile neoclassico tra il 1774 e il 1826 da tre architetti tra cui Domenico Cerato, al quale si deve tra l’altro il Prato della Valle a Padova. Anni di ricerche e di lavoro di validi volontari e con il sostegno della Parrocchia, hanno donato a Cittadella il suo museo di arte sacra, un bene culturale di grosso spessore che raggruppa tutte le opere e i tesori collocati nel Duomo nelle diverse epoche del suo passato, raccontando le vicende storiche della chiesa parrocchiale ma anche al tempo stesso la storia locale, civile e religiosa della città murata. Si tratta di un museo davvero singolare con un ricco ed eterogeneo patrimonio di oggetti sacri per uso liturgico, quali apparati d’altare ed oreficerie, ma anche dipinti, statue ed iscrizioni. Fa parte del museo anche un significativo archivio storico.

Il Museo del Duomo a Cittadella ha lo scopo di tutelare, valorizzare e fare conoscere i tesori artistici della parrocchiale dei Santi Prosdocimo e Donato e di altre chiese del territorio. Le opere custodite all’interno del Museo sono di diversa natura: pittura, scultura, arti applicate; tutte fondamentali per il loro valore artistico o storico. In primis la grandiosa “Cena in Emmaus”, capolavoro datato 1537 di Jacopo Bassano, e il  “Compianto sul Cristo morto”, attribuito ad Andrea da Murano, di fine ‘400. All’ingresso ad accogliere i visitatori si trova un’antica statua di Sant’Antonio Abate, che si colloca a cavallo tra il 1300 e il 1400, che ci svela a chi era dedicato il primo edificio sacro all’interno della città murata. A seguire dipinti, statue, oggetti sacri e paramenti liturgici che ci raccontano la storia e la fede di una comunità.

Info
Piazza del Sagrato 1, Cittadella (PD)
Tel +39 049 9404485
[email protected]
www.museoduomo.it

  Article added to favorites