Collezione di Modelli di Macchine e Attrezzature Agricole a Legnaro

Legnaro

Collezione di Modelli di Macchine e Attrezzature Agricole a Legnaro

La Collezione di Modelli di Macchine e Attrezzature Agricole a Legnaro è parte dell’eredità lasciata dal Regio Orto Agrario di Padova, istituzione fondata nel 1766 da Pietro Arduino, una delle prime in Europa ad applicare la sperimentazione al settore agricolo e che ha operato nell’Università Patavina per oltre 180 anni. I 275 modelli presenti sono realizzati in legno, in ferro, e in molti casi in entrambi i materiali, rispecchiando attentamente la costituzione delle diverse parti. Le dimensioni variano dai quattro centimetri a oltre il metro per il modello più grande. Il gruppo di modelli più numeroso è quello degli aratri, da sempre attrezzo principe in agricoltura, composto da 29 pezzi caratterizzati da peculiarità tecniche singolari per l’epoca. Interessanti dal punto di vista etnologico sono le macchine usate per i lavori aziendali, quali i trinciapaglia, le lavatrici per le patate e le rape, le maciulle, i mangani, le arnie, le zangole, i torchi, che consentono di ricostruire un quadro quanto mai completo della cultura agricola dei secoli scorsi. Della collezione fanno parte anche 138 modelli di attrezzi manuali impiegati nelle diverse operazioni agricole e in quelle di manutenzione di parchi e di giardini.

Info
Viale dell’Università 16, Legnaro (PD)
Tel +39 049 8272763
Fax +39 049 8272774
raffaele.cavalli@unipd.it
www.tesaf.unipd.it/modellini

  Article added to favorites