Chiesa di Santa Giustina a Monselice

Monselice

Chiesa di Santa Giustina a Monselice

La Chiesa di Santa Giustina a Monselice è uno dei luoghi di culto più preziosi e ricchi nella storia della città murata. Chiamata anche Duomo Vecchio per distinguerla dal Duomo Nuovo che dalla metà del secolo scorso l’ha sostituita nelle funzioni di parrocchiale, l’antica chiesa intitolata alla protomartire padovana si trova sulle pendici del Colle della Rocca. Dal suo ampio sagrato si gode di una straordinaria vista su tutta la città e sui vicini Colli Euganei. Venne edificata nel 1256 dall’arciprete Simone de’ Paltanieri, dopo la demolizione della primitiva pieve che sorgeva sulla sommità del colle, al cui posto l’imperatore Federico II fece costruire il suo possente mastio (dove oggi si ammira la Rocca di Monselice). La Chiesa fu infatti costruita proprio nel periodo longobardo, subito dopo la cacciata di Ezzelino dalla città murata, quando Monselice era il centro politico e amministrativo dei superstiti territori di Este e di Padova.

La Chiesa di Santa Giustina a Monselice in stile romanico è affiancata da un alto campanile merlato ed esternamente presenta elementi decorativi gotici. Il protiro che precede il portale d’ingresso è stato aggiunto nel XV secolo. L’interno presenta un’unica larga navata, l’abside quadrangolare al centro (costruita sui resti di un antico oratorio dedicato a San Martino) e due cappelle laterali. Sulle pareti dell’abside si trovano degli affreschi trecenteschi, mentre sull’altare maggiore si ammira il Polittico di Santa Giustina di scuola veneziana del XV secolo. Altre opere presenti nella chiesa sono: la tavola quattrocentesca raffigurante la Madonna dell’Umiltà attribuita ad Antonio da Verona, la statua cinquecentesca di Santa Giustina, una stele funeraria romana del I° secolo d.C., quattro bassorilievi marmorei settecenteschi e varietele di scuola veneta del ‘600 e ‘700.

Info
Largo Cardinale Paltanieri 1, Monselice (PD)
Tel +39 0429 72130
duomomonselice@libero.it

  Article added to favorites