Cammino di Sant’Antonio

L'Ultimo Cammino di Sant'Antonio: 35.000 passi con il Santo di Padova.

Cammino di Sant'Antonio

Il Cammino di Sant’Antonio, intende ripercorrere alcune delle tappe tra le più significative della sua esemplare vita, rivivere la storia del Santo di Padova accompagnandolo passo dopo passo nei luoghi che l’hanno visto protagonista e che sono stati toccati dal suo carismatico passaggio.

Il 13 giugno 1231, Sant’Antonio, trovandosi all’eremo di Camposampiero e sentendo ormai prossima la sua morte, chiese ai frati di essere ricondotto nell’amato conventino di Padova dedicato alla Madonna. Affaticato e debilitato, venne disteso su di un carro trainato da buoi e così percorse l’ultimo pellegrinaggio della sua vita accompagnato dai frati e da tanta gente che accorse al passaggio del mesto corteo. In ricordo di quel giorno, da secoli pellegrini e devoti del Santo ripercorrono il suo ultimo viaggio. Si tratta di un’esperienza spirituale, sempre più diffusa anche tra i giovani, che calca un antico itinerario riscoperto e valorizzato dai Frati Francescani Minori Conventuali dal 1995.

Il Cammino di Sant’Antonio è uno dei sentieri più belli d’Italia, un itinerario religioso di circa 25 Km, quasi interamente pedonale e articolato per lo più su strade sterrate di campagna e argini. Il Cammino giubilare si diparte dai Santuari Antoniani (Santuario della Visione e Santuario del Noce) di Camposampiero collegandosi poi al Santuario dell’Arcella in Padova dove Sant’Antonio morì, fino a raggiungere la Basilica del Santo, dove egli è sepolto. Alla partenza si può chiedere la “Credenziale del Pellegrino” su cui apporre i timbri dei Santuari visitati. Alla Basilica del Santo si riceve un attestato del pellegrinaggio a firma del padre Rettore.

Info
Tel +39 049 9315711
info@ilcamminodisantantonio.org
www.ilcamminodisantantonio.org

  Article added to favorites