Area Archeologica della Località La Palazzina ad Arquà Petrarca

Ritrovamenti archeologici ad Arquà Petrarca: la Necropoli in località La Palazzina.

Area Archeologica della Località La Palazzina ad Arquà Petrarca

Area Archeologica della Località La Palazzina ad Arquà Petrarca: lungo le pendici del Monte Ricco si rinvenne un’estesa Necropoli databile tra II e I secolo a.C., nel periodo in cui nella cultura dei Veneti antichi si innestavano influssi celtici e romani. L’antica Necropoli era formata da sepolture poste entro cassette di pietra, ordinatamente distribuite su file parallele; i defunti venivano cremati e i loro resti – raccolti entro urne in ceramica – circondati dal corredo necessario al viaggio ultraterreno. La necropoli di Arquà Petrarca ha fornito elementi di rilievo per la ricostruzione dei processi storici che interessarono il Veneto centrale alle soglie dell’età romana. Dalle tombe più antiche si evince come gruppi di Celti si siano insediati nel territorio di Este proprio mentre Roma poneva le basi del suo dominio. In pochi decenni vi si integrarono fino ad acquisire gli usi e costumi dei Veneti, come indica anche la progressiva scomparsa delle armi dai corredi maschili. Le sepolture più recenti mostrano infine il compiersi della totale adesione della comunità alle forme di convivenza sociale imposte dal compiuto avvento della “pax romana” e delle sue leggi.

Info
info@aquaepatavinae.it
www.aquaepatavinae.it

  Article added to favorites