Percorso Kneipp

Il Percorso Kneipp e il Percorso Giapponese.

Percorso Kneipp Abano Montegrotto Terme

Ideato dal prete tedesco Sebastian Kneipp che, ammalato di tubercolosi, riuscì a curarsi grazie a brevi immersioni quotidiane nelle fredde acque del Danubio salvo poi riscaldarsi subito dopo grazie ad una corsa a casa. Alla base del “Percorso Kneipp” c’è quindi l’immersione rapida per pochi momenti all’interno di vasche con temperature diverse. Lo choc termico creato da questo trattamento termale di Abano e Montegrotto genera una stimolazione del sistema circolatorio e immunitario.

La terapia Kneipp è solitamente accompagnata da 5 componenti:
Idroterapia: cura dell’ acqua calda, che rilassa, e cura dell’acqua fredda che tonifica e rinvigorisce;
Fitoterapia: prevede l’uso di piante officinali e medicinali;
Kinesiterapia: movimento del corpo in acqua termale;
Dieta: un bilanciamento sano dell’alimentazione;
• Massaggi: specifico per ravvivare la circolazione sanguigna e ridurre gonfiori e sensi di pesantezza.

In genere fa parte dei trattamenti termali del “Percorso Kneipp” anche quello che viene definito Percorso Giapponese. Il paziente viene fatto camminare su percorsi specifici immerso fino alla vita in acqua di temperatura variabile. Sul fondo delle vasche sono posizionati dei sassi che risultano validi stimolatori e capaci di produrre un massaggio plantare naturale.

  Article added to favorites