Vittorio Spigai: Beat Painting

  1. Home
  2. /
  3. Vittorio Spigai: Beat Painting
La nuova proposta del Centro di Cultura La Medusa ospita presso la Sala Fedele-Carminati dell’ex-Chiesetta di S. Maria Annunziata in Piazza Trento ad Este le opere di Vittorio Spigai in una personale dal titolo ”Beat Painting. La mostra é aperta dal lunedì alla domenica dalle 17 alle 19.30, il sabato… Read More

La nuova proposta del Centro di Cultura La Medusa ospita presso la Sala Fedele-Carminati dell’ex-Chiesetta di S. Maria Annunziata in Piazza Trento ad Este le opere di Vittorio Spigai in una personale dal titolo ”Beat Painting.

La mostra é aperta dal lunedì alla domenica dalle 17 alle 19.30, il sabato e la domenica anche dalle 10.30 alle 12.30. Ingresso libero.

Vittorio Spigai, toscano nato a Volterra, viene da una famiglia di marinai. Migratore per origini e per scelta, ha vissuto e lavorato a Volterra, La Spezia, Livorno, Augusta, Taranto, Roma, Ginevra, Londra, Venezia, Trieste, Algeri, Bassano, Portovenere, Belluno e Padova, dove oggi risiede.

Laureato in ingegneria a Roma nel 1969 e in architettura a Venezia nel 1971, autore di numerosi saggi e libri nel campo della progettazione urbana e della composizione architettonica, è stato professore di progettazione dal 1971 al 2011 presso l’Università IUAV di Venezia. Scrittore attivo nello studio e nella difesa del patrimonio storico-culturale, dal 1966 svolge in parallelo una silenziosa ricerca in design, scultura e pittura.

L’opera di Spigai, che s’ispira alla musica e  fa riferimento alle teorie e agli studi sulla forma di Paul Klee e di Alberto Burri, è occasione per una sperimentazione originale e senza tregua di nuove tecniche e materiali.

Ex-Chiesetta di S. Maria Annunziata Este c/o Sala ”Delmo Veronese” – Via Guido Negri, 9 Vittorio Spigai: Beat Painting