Visita guidata a Villa Contarini Giovanelli -Venier

  1. Home
  2. /
  3. Visita guidata a Villa Contarini Giovanelli -Venier
Il complesso di Villa Contarini Giovanelli Venier rappresenta uno dei più alti esempi, ormai rari, di urbanistica organizzata su un impianto di una Vila Veneta nell’entroterra padovano. Dal 3 dicembre del 1943 al 17 luglio 1944 è stata campo di concentramento di cittadini ebrei, deportati poi al campo di Auschwitz. Read More

Il complesso di Villa Contarini Giovanelli Venier rappresenta uno dei più alti esempi, ormai rari, di urbanistica organizzata su un impianto di una Vila Veneta nell’entroterra padovano. Dal 3 dicembre del 1943 al 17 luglio 1944 è stata campo di concentramento di cittadini ebrei, deportati poi al campo di Auschwitz. Nel 2001 all’esterno del palazzo venne collocata una lapide che riporta i nomi dei 47 ebrei ivi imprigionati.
La visita dura circa 2 ore e mezza e si divide normalmente
in due parti: la prima parte seduti (della durata di un’ora circa) in cui viene
raccontata la storia del sito di Vo’ Vecchio, della Villa, dei nobili e degli
artisti che l’hanno abitata e la vicenda del campo di concentramento di
cittadini ebrei. Si procede poi accompagnati alla visita dei quattro piani del
Palazzo e del giardino. Per la visita guidata il punto d’incontro è davanti alla
biglietteria di Villa Contarini Giovanelli Venier, dove pagherà il biglietto
d’ingresso. Consigliamo di arrivare 10 minuti prima delle 15.00 (ore di inizio
della visita) per il disbrigo delle
formalità.

Il normale prezzo del biglietto d’ingresso alla Villa (4
Euro intero, 2 Euro ridotto per over 65; gratuito per disabili e accompagnatore
e bambini fino a 12 anni) viene maggiorato di 1 Euro (quindi il prezzo è di 5
Euro per il biglietto intero e di 3 Euro per il biglietto ridotto, gratuito per
disabili e accompagnatore e bambini fino a 12 anni).

 

Villa Contarini Giovanelli-Venier Vò Vecchio P.zza Bruno Santimaria, 240 Visita guidata a Villa Contarini Giovanelli -Venier