8 Marzo a Este: L’Arte di Essere Donna

  1. Home
  2. /
  3. 8 Marzo a Este: L’Arte di Essere Donna
E’ un ricco calendario di proposte quello che accompagna le celebrazioni per l’8 Marzo 2022 a Este. Non un’unica data ma una serie di appuntamenti che celebrano la donna e l’arte o meglio “L’arte di essere Donna” nella versatilità di grandi espressioni artistiche e culturali, dalla musica al cinema, dalla… Read More

E’ un ricco calendario di proposte quello che accompagna le celebrazioni per l’8 Marzo 2022 a Este. Non un’unica data ma una serie di appuntamenti che celebrano la donna e l’arte o meglio “L’arte di essere Donna” nella versatilità di grandi espressioni artistiche e culturali, dalla musica al cinema, dalla fotografia alla storia. Tutti gli eventi pongono l’accento sull’opera femminile e sul suo valore per la Comunità.

– dal 08 al 13 marzo Sala Pescheria: Collettiva fotografica “L’8 per l’arte” – Donne del territorio raccontano la loro arte. Inaugurazione martedì 8 marzo alle ore 18. Visite: da martedì a domenica, dalle ore 10 alle 12 e dalle 16 alle 19.30 – Maggiori informazioni

– 8 marzo ore 21 Teatro Farinelli: Concerto “Voice” Movietrio tributo alle grandi voci femminili italiane e internazionali. Un Trio innovativo nella scena musicale italiana propone alcuni memorabili brani di grandi artiste internazionali – programma

– 12 marzo ore 17 Teatro Filodrammatici: Proiezione-Omaggio in occasione dei 200 anni della nascita di Adelaide Ristori (1822 – 2022), considerata la prima diva italiana internazionale in ambito teatrale. Con proiezione di immagini d’epoca conosciamo e apprezziamo questa famosa attrice ottocentesca.

– 12 marzo ore 21 Sala Pescheria: Presentazione del libro “Donne che innovano” di Giada Palma. In questa opera la giovane autrice veronese dà voce al coraggio e alla passione di venti imprenditrici che diventano modelli di ispirazione di oggi e di domani.

– 17 marzo ore 20.30 Sala Cinema Patronato SS. Redentore: film “Le stelle inquiete” opera di Emanuela Piovano. Il pensiero potente dell’attivista francese Simone Weil raccontato con fioca inquietudine.

– 20 marzo ore 15.30 Passeggiata archeologica “Un’imprenditrice di successo ad Este antica: Nerka Trostiaia” (durata un paio d’ore circa) visita all’area archeologica di Via S. Stefano a cura di Studio D Archeologia Didattica Museologia, in collaborazione con il Museo Nazionale Atestino.

– 22 marzo ore 21 Teatro Farinelli: proiezione del film “Petite Maman” della regista Céline Sciamma – da sempre attenta al mondo dei giovanissimi e al tema dell’identità femminile – e dibattito con Chiara Zanini, scrittrice, critica cinematografica e coautrice di “ARCHITETTURE DEL DESIDERIO. Il cinema di Céline Sciamma”.

– 27 marzo ore 15.30 Passeggiata culturale “Beatrice d’Este, dalla vita di corte alla vita monastica” (durata un paio d’ore circa) con Associazione Murabilia Affascinaturismo.

– 3 aprile ore 21 Teatro Filodrammatici: Spettacolo “Non tocco terra” gruppo giovanile Vivi e Vegeti.

Si ricorda che per la partecipazione agli eventi è richiesto il Green Pass rafforzato e la mascherina

Sala della Pescheria 8 Marzo a Este: L’Arte di Essere Donna