Mostra monografica sull’artista tedesco Sigmar Polke.

Mostra “Sigmar Polke” a Palazzo Grassi a Venezia

  1. Home
  2. /
  3. Eventi
  4. /
  5. Mostra “Sigmar Polke” a Palazzo Grassi a Venezia
Mostra monografica sull’artista tedesco Sigmar Polke. Read More
Mostra Sigmar Polke a Palazzo Grassi a Venezia

Dal 17 Aprile al 6 Novembre 2016 a Venezia la mostra monografica sull’artista tedesco Sigmar Polke.

La Mostra “Sigmar Polke” a Palazzo Grassi a Venezia ricorre nel trentesimo anniversario dell’assegnazione all’artista tedesco del Leone d’Oro in occasione della 42esima Biennale di Venezia nel 1986, anno in cui l’artista realizza Athanor nel Padiglione della Repubblica Federale di Germania. Con Athanor Sigmar Polke mette a punto le tecniche e i motivi che saranno al centro della sua ricerca successiva e che costituiscono oggi i nuclei tematici della mostra a Palazzo Grassi: sperimentazione alchemica e inquietudine politica.

La Mostra “Sigmar Polke” a Palazzo Grassi a Venezia segue un percorso cronologico a ritroso: ad aprirla è Axial Age, il monumentale ciclo pittorico realizzato tra il 2005 e il 2007 e installato nell’atrio di Palazzo Grassi. Novanta opere esposte sui due piani di Palazzo Grassi ripercorrono la poliedrica ricerca di Sigmar Polke dalla fine degli anni duemila all’inizio della sua carriera negli anni sessanta. Nelle sue opere il tema dell’alchimia si intreccia con la dimensione politica, nei continui riferimenti alla contemporaneità come alla storia antica: l’universo creativo di Sigmar Polke è un interrotto fluire tra figurazione e astrazione, tra rimandi alla storia dell’arte e richiami al presente nella costruzione di un personalissimo immaginario, ricco e multiforme.

Info
Campo San Samuele 3231, Venezia
Tel +39 041 2001057
www.palazzograssi.it

Visite guidate gratuite ogni sabato pomeriggio vengono effettuate in italiano. Dalle 15.00 alle 16.15 partirà una guida per tutti i visitatori curiosi di sapere qualcosa di più sulla mostra. Queste guide sono gratuite ai visitatori che pagheranno solo il biglietto di entrata alle sedi espositive. Non è richiesta la prenotazione, accesso libero su presentazione del biglietto d’ingresso al museo.