Eventi, festival e mostre

  • Featured
  • Sport
  • Arte, Mostre e Moda
  • Fiere e Mercati
  • Cinema, Teatro e Danza
  • Escursioni e Visite Guidate
  • Cultura e Religione
  • Musica e Concerti
  • Folklore e Feste
  • Meeting e Congressi
  • Padova
  • Grandi Eventi
  • Nightlife
  • Abano Montegrotto
  • Galzignano Battaglia Teolo
  • Colli Euganei
  • Enogastronomia
  • Family
  • Padova Provincia
  • Artigianato

Notizie, eventi, sagre e manifestazioni

Eventi del territorio

29 settembre 2022
Piazza Maggiore

Next Re-GenerAction

Dopo gli anni di fermo forzato, torna la Festa Europea, dal 29 settembre al 02 ottobre 2022. Di seguito, il programma dei qua ...

Dopo gli anni di fermo forzato, torna la Festa Europea, dal 29 settembre al 02 ottobre 2022. Di seguito, il programma dei quattro giorni dedicati a celebrare l'amicizia con le Città Gemellate di Leek, Pertuis, Fiume, Tapolca, Bad Windsheim, Friedricksburg e Betlemme.
Il programma potrebbe subire variazioni. Vi invitiamo a consultare il sito web del comune e le pagine social @comune.este per tutti gli aggiornamenti.


GIOVEDì 29 SETTEMBRE 2022
18.30 - Biblioteca Civica “Ada Dolfin Boldù”
Laboratorio delle idee – speciale Festa Europea
“L'impronta Europea su giovani e ambiente: le istituzioni e le politiche dell'Unione “

Saluti e introduzione a cura degli Assessori Andrea Quadarella e Loris Ramazzina

Next Generation EU: sfide e opportunità per l'integrazione europea
Alberto Di Chiara, Borsista di ricerca presso il CESP - LUISS Guido Carli di Roma

Agricoltura, allevamento, consumo di suolo e deforestazione nel contesto sud americano
Aline Galvão, Progesto Srl società benefit

L'Unione Europea: storia, valori, sfide di oggi e prospettive
Damiano Fusaro, Sindaco di Granze e storico
Esperienze di feste europee e consulte giovanili del territorio; prodotti enogastronomici euganei, con degustazioni. Si presentano gli "ambasciatori del gusto Euganeo".


VENERDì 30 SETTEMBRE 2022
Eventi per le scuole di Este
8.00 - Scuole primarie
Laboratori di educazione ambientale a cura di SESA e Comitato Gemellaggi
Giardini del Castello
Laboratori di ceramica a cura di Fondazione IREA Morini Pedrina
9.00 - Parcheggio P.Umberto
Puliamo il Mondo: puliamo Este a cura del Circolo Legambiente
11.00 - Giardini del Castello
Lezione di educazione ambientale a cura di SESA e Circolo Legambiente
18.00 - Piazza Maggiore
Apertura ufficiale della Festa Europea 2022
Alzabandiera e cerimonia delle bandiere, esecuzione degli inni
18.30 - Chiostro di San Francesco
La Biblioteca di Babele
Incontro tra studenti delle scuole linguistiche di Este e del territorio e gli amici delle città gemellate.
20.30 – Chiostro di San Francesco
I sapori del territorio
Degustazione di prodotti e piatti tipici.
Evento su prenotazione: [email protected] - 0429617573
Esibizioni delle scuole di danza della Città. In caso di maltempo: Teatro dei Filodrammatici


SABATO 01 OTTOBRE 2022
8.45 - Teatro Farinelli
Conferenza "Prossima Ri-Generazione”
Apertura dei lavori
Andrea Quadarella, Ass.re Comune di Este
Beatrice Picelli, Pres. Comitato Gemellaggi.
Saluti istituzionali
Matteo Pajola, Sindaco della Città di Este
Alessandra Moretti, Parlamento Europeo
Stefano Agujari Stoppa, Provincia di Padova
Giulia Narduolo, AICCRE
Roberto Bazzarello, ANCI Giovani Veneto
Alberto Rovigatti, Banca Patavina

Chairman della conferenza: Giovanna Trevisan, Università Ca’ Foscari di Venezia
Green Deal, riforma federale dell'UE e nuovi equilibri mondiali
Giorgio Anselmi, Movimento Federalista Europeo
Economia circolare, agricoltura e pesca. Sinergie per il futuro
Alessandra Liviero, Veneto Agricoltura
Alessandro Ragazzoni, Università di Bologna
L'Umanità a un bivio: il cambiamento climatico e la città
Gianfranco Franz, Università degli Studi di Ferrara
Esperienze empiriche: real-life scenarios
Luisa Cattozzo, Innovation Lab di Rovigo
Green Economy in the Staffordshire Moorlands
Madeleine Eeley e Alexandra Earle, delegazione di Leek
Circolarità in atto
Silvia Ruzzon, SESA s.p.a.
Francesco Blasi, Komatsu Italian Manufactory
14.00 - via Byron
Mostra dinamica all'aperto "Reitia"
A cura dell'artista Elena Candeo.
Modellazione di argilla su tronco d'albero. Rappresentazione della dea Reitia, personificazione dell'albero, armonia tra umano, vegetale e animale.
21.30 - Sala Cinema del Patronato Redentore
Spettacolo “Quante storie”
A cura di Alessandro Alfonsi


DOMENICA 02 SETTEMBRE
9.30 - Piazza Maggiore
Camminata Ecologica Europea
In partnership con associazioni podistiche e di plogging.
In Foro Boario, dimostrazioni di tiro con l'arco storico e tiro a segno a cura di Tiro a Segno Nazionale e Compagnia Storica Athestina. Pranzo su prenotazione.
Iscrizioni: Associazione Corri Este
[email protected]

Mostra mercato delle delegazioni e delle associazioni
16.00 - Patronato Redentore

Laboratorio musicale
18.30 - Piazza Maggiore

Conclusione della Festa Europea 2022
Ammainabandiera

Per maggiori info e aggiornamenti clicca qui

Piazza Maggiore Este Piazza Maggiore n. 6 Next Re-GenerAction
30 settembre 2022
Biblioteca Civica ''C.ssa Ada Dolfin Boldù''

Il Veneto legge: “Un amore” di Dino Buzzati, nel 50° della scomparsa dell’autore

“Un amore” di Dino Buzzati, nel 50° della scomparsa dell’autore In questo romanzo, uscito nel 1963, lo scri ...

"Un amore" di Dino Buzzati, nel 50° della scomparsa dell'autore

In questo romanzo, uscito nel 1963, lo scrittore si mette di fronte alle sue fragilità e solleva una critica alla mediocrità e al perbenismo borghese.
I pensieri e i monologhi del protagonista sono un costante flusso di emozioni quali angoscia, insicurezza, paura, ansia, tutto culminante nella gelosia; una gelosia che attanaglia la mente e l’anima sconfinando nell’autocommiserazione, quando l’uomo si chiede come un intellettuale come lui possa provare quel groviglio di pensieri e sentimenti per una ragazzina che fa la prostituta. Scorrendo fra le pagine si prova, insieme a colui che narra, una sgradevole sensazione di attesa. Quell’attesa inquieta che solo gli innamorati che non sanno di essere ricambiati, di solito, provano: l’attesa del sapere se lei, il giorno dopo, ci sarà. Il non sapere se l’amata abbia mentito, il non conoscerne ogni aspetto della vita, il timore che le scuse propinate per non vedersi siano menzogne...
“Un amore” è, in realtà, un viaggio nell’immaginario dell’autore (Belluno 1906-Milano 1972), contingenza resa ancor più manifesta dal fatto che lo stile dell’opera è un continuo fluire di pensieri senza punteggiatura alcuna, monologhi interiori come un fiume in piena che arrecano sensazioni di malessere o spezzano il respiro persino al lettore, letteralmente immerso nella mente e nell’inquietudine del protagonista.

Per info: Biblioteca Civica - Via A.Zanchi 17 - 35042 ESTE
tel. 0429 619044  e-mail: [email protected]
Orari di apertura: lunedì, mercoledì e venerdì 8.30-13.00 e 15.00-19.00; martedì e giovedì 15.00-19.00; sabato 8.30-12.00

Biblioteca Civica ''C.ssa Ada Dolfin Boldù'' Este Via Antonio Zanchi n. 17 Il Veneto legge: "Un amore" di Dino Buzzati, nel 50° della scomparsa dell'autore
30 settembre 2022
Oratorio della Santa Croce

Letters from Arizona

Presentazione del libro “Letters from Arizona” di Mariasole Maglione, in programma venerdì 30 settembre 2022 alle ...
Presentazione del libro "Letters from Arizona" di Mariasole Maglione, in programma venerdì 30 settembre 2022 alle ore 20:45 presso l'Oratorio della Santa Croce in Cervarese nell'ambito della Maratona di lettura 2022 "Il Veneto che legge" e dell'undicesima edizione dell'iniziativa "Biblioteche in festa".Oratorio della Santa Croce Cervarese Santa Croce (PD) Via Roma, 45 - Montemerlo Letters from Arizona
30 settembre 2022
Sala Don Bosco

I venerdì della Rosa

Francesco Carmignoto è riuscito a coniugare la attività professionale di medico ospedaliero e i relativi incarichi di alta pr ...

Francesco Carmignoto è riuscito a coniugare la attività professionale di medico ospedaliero e i relativi incarichi di alta professionalità, con la passione per i viaggi e per la fotografia. Un interesse che è sorto molto presto, per merito di due viaggi “impossibili” per quei tempi, con gli amici studenti di Medicina. In Siria, Giordania e Iraq nel 1966 con una piccola Fiat 500 e nel 1967 fino all’India con una Fiat 850, attraverso Turchia, Persia, Afganistan e Pakistan.
Negli anni successivi il piacere del viaggio e la attenzione alla fotografia sono diventati un binomio inscindibile, riuscendo a visitare numerosi paesi, spesso con percorsi a piedi. In questa veste ha contribuito per alcuni anni alle edizioni italiane della Collana Lonely Planet. Le sue fotografie sono state pubblicate per le guide turistiche EDT di Tibet, Siria, Giordania e Cambogia.
E’ medico attivo, associato al CUAMM di Padova, e in passato anche di Emergency e Medici senza Frontiere. Con i colleghi di queste associazioni e con l’Università di Padova, ha cercato di portare aiuti sanitari in alcuni paesi africani come Etiopia, Eritrea, Sudan, Benin e Burkina Faso.
Ha partecipato con successo a numerosi concorsi fotografici e pubblicato nel 2006, e in seconda edizione nel 2007, il libro fotografico: “La vita è un viaggio … e viaggiare è vivere due volte”, in cui paesaggi, architetture e genti di tanti paesi diversi sono mescolati alla ricerca di curiose assonanze. Una bella mostra su Cile e Bolivia: ”Altiplani. Percorsi di luce” è del 2009. Fa parte del Fotoclub Padova, con il quale ha partecipato a numerose mostre ed edizioni fotografiche negli anni successivi.
Nel 2021 ha pubblicato un libro di fotografie e racconti di viaggio dal titolo: “L’Afghanistan è un paese meraviglioso e altri racconti”.
Le fotografie di Francesco Carmignoto sono caratterizzate dalla meraviglia per i paesaggi naturali, dove si avverte il silenzio, la solitudine che appaga l’anima, il tempo che scorre senza fretta, ma anche la gioia per l’incontro con le persone.

Sala Don Bosco Rovolon I venerdì della Rosa
30 settembre 2022
Biblioteca e Auditorium Comunale

Biblioteche in Festa Il Veneto Legge

Due Appuntamenti: In Biblioteca dalle ore 16:00 alle 18:00 con una maratona di lettura per bambini e ragazzi di tutte le età ...

Due Appuntamenti:

  • In Biblioteca dalle ore 16:00 alle 18:00 con una maratona di lettura per bambini e ragazzi di tutte le età a cura del nostro Gruppo di Lettrici "Insieme per leggere";
  • In Auditorium Comunale alle ore 21:00 con l'Incontro con l'Autrice Benedetta Capezzuoli che presenterà il suo libro "Il mondo di Agitu".
Biblioteca e Auditorium Comunale Galzignano Terme Piazza Marconi,1 Biblioteche in Festa Il Veneto Legge
1 ottobre 2022
Via Argine Restara

Visit ”DaiColli all’Adige”: La natura alle porte della città antica

NUOVA DATA:La natura alle porte della città antica: l’Oasi della Restara di EsteRecupero data annullata causa maltempo In que ...

NUOVA DATA:La natura alle porte della città antica: l’Oasi della Restara di Este
Recupero data annullata causa maltempo

In questa visita guidata i partecipanti andranno alla scoperta dell'Oasi naturalistica della Restara. Quest’area verde, che si sviluppa lungo gli argini dell’antico canale omonimo, é stata oggetto negli anni recenti di un importante progetto di riqualificazione ambientale. Grazie a questa escursione entreremo in contatto con la vegetazione tipica del territorio e con la caratteristica fauna che la popola, tutte specie legate all’ambiente planiziale e agli argini fluviali.

Distanza: 2 km ca
Dislivello: + 0 m
Appuntamento: ore 18.30
Via Argine della Restara, Este (Pd)
Per info: [email protected] - 347 6238422

Info pratiche: Si consiglia di portare con sé una bottiglietta d'acqua, scarpe adatte alla camminata, cappello, occhiali da sole, crema solare e abbigliamento adeguato alla stagione. La prenotazione è obbligatoria. In caso di maltempo l'escursione sarà annullata. Prenotazioni e modalità di partecipazione: Il calendario con dettagli e informazioni è consultabile su www.galpatavino.it/calendario o su https://visitgal.collieuganei.it/.
Per partecipare è obbligatoria la prenotazione su https://visitgal.collieuganei.it/. Le prenotazioni possono essere effettuate fino al giorno antecedente la visita, salvo disponibilità. Durante le visite guidate valgono le norme nazionali e regionali contro il coronavirus, tra le quali: è vietata la partecipazione a persone con temperatura corporea oltre 37,5 gradi ed è obbligatorio mantenere la distanza interpersonale di almeno 1 m per evitare assembramenti. Ciascun partecipante dovrà avere con sé una soluzione alcolica disinfettante e idonea mascherina (consigliata ma non obbligatoria ffp2). Ogni partecipante deve iscriversi singolarmente: non sono ammesse prenotazioni per più persone con gli stessi riferimenti telefonici e/o mail (tranne nel caso
di minori al seguito).

Via Argine Restara Visit ''DaiColli all'Adige'': La natura alle porte della città antica
1 ottobre 2022
Chiesa del Pilastro - Villa Estense

Musica e antiche chiese – Tintinnar de cembali

Solisti (al clavicembalo): Silvia Berto, Davide Costantino, Costanza Leuzzi, Elena Satyukova, Roberto Loreggian. Ensemble Con ...

Solisti (al clavicembalo): Silvia Berto, Davide Costantino, Costanza Leuzzi, Elena Satyukova, Roberto Loreggian.

Ensemble Conserto Musico, Federico Guglielmo e Alessia Pazzaglia Violino, Alessandro Lanaro viola, Francesco Galligioni violoncello.

Musiche di J.S. Bach

Evento realizzato con il contributo di RetEventi Cultura Veneto 2022.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Chiesa del Pilastro - Villa Estense Musica e antiche chiese - Tintinnar de cembali
1 ottobre 2022
Parcheggio via Pavaglione

Da Galzignano a Casa Marina

Il sentiero si snoda all’interno dei castagneti del monte Rua per sbucare poi in un improvviso cambio di vegetazione a ...
Il sentiero si snoda all'interno dei castagneti del monte Rua per sbucare poi in un improvviso cambio di vegetazione a macchia mediterranea dover si potranno vedere i corbezzoli. Passando poi per la chiesetta degli alpini sul Monte Orsara, raggiungeremo la terrazza panoramica di Casa Marina. Da qui si farà poi ritorno nella vallata dove scorre il Calto Pavaglione, arrivando a Galzignano dove sarà possibile concludere in bellezza con una bevanda offerta dagli amici della Pro Loco, e per chi vorrà potrà fermarsi per la serata presso la sagra paesana! Quota di partecipazione: adulti 7 euro, ragazzi 8-17 anni 4 euro, bambini 0-7 anni gratis.Parcheggio via Pavaglione Montegrotto Terme (PD) Da Galzignano a Casa Marina
2 ottobre 2022
Duomo di San Lorenzo

Vespri d’Organo

Domenica 2 ottobre si esibisce  Maurice Clerc (Francia) con musiche di Frank, Vierne, Widor, Dupré, Langlais, Cochereau. ...

Domenica 2 ottobre si esibisce  Maurice Clerc (Francia) con musiche di Frank, Vierne, Widor, Dupré, Langlais, Cochereau.
è organista emerito della Cattedrale di St. Bénigne a Digione, essendone stato titolare dal 1972 al 2018 e tra le figure più apprezzate del settore romantico francese. Ha al proprio attivo numerosi CD e DVD editi dalle maggiori case discografiche internazionali, ottenendo lusinghieri risultati dalla critica internazionale.

Ingresso libero.

Duomo di San Lorenzo Abano Terme Via Matteotti Vespri d'Organo
2 ottobre 2022
Piazza Roma

Biciclettata in rosa

 Evento offerto dalla sinergia tra la Cooperativa A perdifiato, il Comune di Montegrotto Terme e la LILT (Lega Italiana ...
 Evento offerto dalla sinergia tra la Cooperativa A perdifiato, il Comune di Montegrotto Terme e la LILT (Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori).
Un modo diverso di passare una domenica mattina in compagnia, facendo attività fisica e sostenendo la prevenzione oncologica! Il ritrovo è alle 9.00 in Piazza Roma e il rientro al punto informativo LILT accanto alla pasticceria Dalla Bona è previsto per le 11.00.
La Cooperativa A perdifiato metterà a disposizione per l’iniziativa una guida e 25 city bike, prenotabili fino ad esaurimento, entro venerdì 30 settembre; è possibile partecipare anche con la propria bici.Piazza Roma Montegrotto Terme (PD) Biciclettata in rosa
4 ottobre 2022
Cinema Teatro ''Giuseppe Farinelli''

Teatrando XVI Edizione: studenti protagonisti del teatro

Il teatro scolastico torna in scena, con la rassegna “Teatrando XVI Edizione”, dedicata alle scuole cittadine  ...

Il teatro scolastico torna in scena, con la rassegna "Teatrando XVI Edizione", dedicata alle scuole cittadine - Quattro appuntamenti con il teatro scolastico in cui gli studenti vivranno la duplice esperienza di essere attori e spettatori, per incontrarsi, confrontarsi e arricchirsi a vicenda grazie all'esperienza comunicativa e culturale del teatro.


    Cinema Teatro ''Giuseppe Farinelli'' Teatrando XVI Edizione: studenti protagonisti del teatro
    7 ottobre 2022
    Sala Don Bosco

    I venerdì della Rosa

    Filippo nasce a Venezia ma “scopre” la barca a vela solo a 13 anni. Dopo un paio d’anni di gavetta, acquista il suo primo “LA ...

    Filippo nasce a Venezia ma “scopre” la barca a vela solo a 13 anni.
    Dopo un paio d’anni di gavetta, acquista il suo primo “LASER” e inizia a far regate.
    In questa categoria arriva a conquistare il nr. 89 nella ranking-list mondiale (su circa 60.000 iscritti).
    Nel ’73 veste la sua prima “Maglia Azzurra” al Campionato Europeo Laser di Tallin (Estonia).
    Nel ’75 inizia a regatare sui cabinati d’altura e si divide fra università e vela.
    Dal ’78 all’ ’82 è sotto contratto con vari Team e conquista 2 titoli italiani.
    Nel 1980 è il primo italiano a vincere il Campionato del Mondo della categoria Maxi-IOR .
    Nel 1981 è in Inghilterra per l’Admiral’s -Cup e la famigerata regata del Fastnet, dove nel ’79 hanno perso la vita molti velisti.
    Sempre nel ’81 è selezionato nell’equipaggio di “Azzurra”, la prima barca italiana di Coppa America. Purtroppo non parteciperà all’America’s Cup perché non aveva ancora fatto il militare!
    Nel 1989 è 16° al Campionato Mondiale One Ton Cup a Napoli.
    Gli anni successivi lo vedono difendere i colori italiani nei circuiti di barche d’epoca a bordo del 25 metri “Varuna” del 1909, e poi su “EA” un 20 metri dei cantieri Baglietto del 1952.
    Nuovamente ai vertici della vela mondiale, nel 2008, è medaglia d’argento al Campionato Europeo di Cherso, e ad Atene si piazza al 5° posto ai Campionati Mondiali Assoluti.
    Dal 2010 regata anche sui “Dragoni”, ex barche di classe olimpica, estremamente difficili e tecniche. Nel 2012 Filippo risulta l’8° miglior timoniere italiano della classe Dragoni.
    Nel 2013, 2014, e 2015 vince il Campionato Mondiale per barche d’epoca.
    Nel 2013, ad Ancona, Filippo è 14° ai Campionati Mondiali di vela d’altura.
    Oltre alle regate, Filippo ha partecipato a traversate e lunghi trasferimenti che hanno contribuito alla sua formazione di “marinaio” piuttosto che di agonista e regatante.
    Il desiderio di sfida con se stesso, la passione per il mare e la vela, l’età ormai matura, e la cosciente umiltà con cui si deve andar per mare, lo hanno spinto a cercare di cimentarsi nel mare più difficile del pianeta: Capo Horn e lo Stretto di Drake. Un anno di preparativi, e nel gennaio 2006 l’avventura si è compiuta: dalla Patagonia all’Antartide e ritorno, 28 giorni di vela “estrema”, 6.000 chilometri percorsi completamente soli, senza possibilità di soccorsi e di approvvigionamenti.
    Filippo è iscritto all’ Albo Nazionale degli Esperti Velisti.
    Dal 2002 al 2005 è stato Presidente della Lega Navale Italiana – Sez. di Padova. Ha la patente nautica dal 1984, ed è un esperto subacqueo.
    Dal 2019 è il Presidente della Sezione di Padova e della Regione Veneto, dell’Associazione Nazionale Atleti Olimpici e Azzurri d’Italia.
    L’avventura al Polo Sud è nata anche per un secondo motivo: Filippo voleva riuscire a portare laggiù un binocolo. Quel binocolo, 78 anni prima, era al collo di un altro Filippo sui ghiacci del Polo Nord. Era suo nonno: il Capitano di Fregata Filippo Zappi che nel 1928 col dirigibile “ITALIA” precipitò sulla banchisa polare su cui venne rizzata la famosa “Tenda Rossa”; e da lì fu salvato dal rompighiaccio russo “Krassin” 50 giorni dopo la catastrofe.


    Sala Don Bosco Rovolon I venerdì della Rosa
    16 ottobre 2022
    Villa Centanin

    Autunno musicale in borgo

    Artisti di fama internazionale accanto a giovani musicisti già affermati proporranno capolavori di musica da Camera dando vit ...
    Artisti di fama internazionale accanto a giovani musicisti già affermati proporranno capolavori di musica da Camera dando vita anche alla voce dei preziosi strumenti storici del Museo della Fondazione. Ingresso libero fino ad esaurimento posti. Villa Centanin Arquà Petrarca Via Degli Ulivi,12 Autunno musicale in borgo
    16 ottobre 2022
    Duomo di San Lorenzo

    Vespri d’Organo

    special guest a “VESPRI D’ORGANO”.Dal 1998 Ansgar Wallenhorst è Direttore artistico del Festival Orgelwel ...

    special guest a "VESPRI D'ORGANO".
    Dal 1998 Ansgar Wallenhorst è Direttore artistico del Festival Orgelwelten Ratingen e Kantor della Chiesa SS. Pietro e Paolo nella stessa città. Vincitore del 43° Concorso internazionale di improvvisazione di Haarlem, in qualità di concertista ha suonato in oltre venti Paesi in Europa, Asia, Nord America e Australia.

    Ingresso libero.

    Duomo di San Lorenzo Abano Terme Via Matteotti Vespri d'Organo