Mia madre, all’età di 64 anni, è stata sottoposta due anni fa ad intervento chirurgico di stabilizzazione della colonna vertebrale dalla S 1, per tutto il tratto lombare compreso le prime due vertebre del torace con stecche e viti in titanio. La Dr.ssa che l’ha operata diceva in merito ai fanghi che può fare tutto ciò che le fa bene, quindi che non le dia fastidio. Già ad un anno dall’operazione, mia madre ha eseguito le cure fango-balneo-termali – risultato: si sente bene. Mia madre farà sì i fanghi, ma escludendo tutto il tratto operato. Qual è la verità, come bisogna comportarsi?

La chirurgia di stabilizzazione della colonna non deve provocare infiammazione e quindi i fanghi non sono controindicati, come ben dimostrato dalle cure dell’anno precedente. Ovviamente questo è un concetto generale.
Dr. Carlo Gargiulo

  Article added to favorites